Uscitina col fresco

Fango , fango ed ancora fango , ma soprattutto ... fango!
Ciò che di più divertente si può fare in off-road con 2 ruote (ma anche 4 , perchè no!)

Uscitina col fresco

Messaggiodi mwinani il Dom Dic 16, 2012 10:58 pm

Dopo aver passato sotto il giogo della prima revisione e aver rimesso "in regola" la moto "vecchia" di 4 anni,
le ho fatto un pochino di manutenzione (paraolio alle forcelle sia motard sia enduro.... colpa del fango??? :roll: )
Ho approfittato di uno squarcio tra le nuvole che c'è stato domenica scorsa e forte, quest'anno, della gommina buona posteriore ho fatto un giretto esplorativo per vedere come arrivare "di là" senza fare quasi asfalto.

Si parte che le strade sono pulitine ma i bordi no, ma in pochi km la situazione si fa interessante:

Immagine

Che dire proprio un bel pomeriggio dopo il sabato terribile che ha visto il solo Manrico andare ad "arare" la neve col suo V-Twin e le gomme slick! :alien:

Immagine

Un po' di discesa e poi dopo un guado dove mi sono fermato a 5 minuti a pensare se era il caso di passare o no, visto che mai ci ero passato con l'acqua torbida e alta (quanto???). Alla fine rincuorato dal pensiero "se casco dentro, anche se fa freddo sono vicino a casa e ci arrivo bello veloce". Per fortuna non cado e trovo inspiegabilmente la "strada" col fango sotto ma coperta di bianco già segnata da una Jeep. Bravo e coraggioso! Si risale fino al bivio:

Immagine

Ma qual'è la direzione giusta? Ovviamente quella meno segnata! :D

Per curiosità passo a fianco alla cantina dove mesi fa siamo andati a provare una macchina per la vendemmia e faceva un caldo assurdo (come fanno presto a cambiare le cose!).

Immagine

In un revival lavorativo passo vicino all'azienda agricola che mi ha chiesto se si poteva modificare e riomologare un cavabietole che non serve più, come macchina per la pulizia dei bordi strade. Mi ha incuriosito come queste strade più che secondarie siano ben pulite.

Immagine

Uno sguardo verso casa .... in lontananza si avvicinano le nuvole che l'indomani mattina porteranno un po' di tempo brutto, per non farci sentire troppa nostalgia.

Si sale ancora e il bianco s'infittisce... anche qui si cerca il fondo meno battuto (senza sapere cose ci sia sotto)

Immagine

Seguo le tracce di qualche mountain bike. Alla fine c'erano più segni di piedi che di ruote: non dev'essere proprio una passeggiata pedalare sulla neve, o meglio mi sa proprio che è una passeggiata!

Immagine

Ad un certo punto inizio a preoccuparmi. Inizia a fare freddino sul serio (non che prima scherzasse), il sole sta calando e non ho idea di dove sono e dove andrà a sbucare la strada e quanto sarà difficile arrivarci. I segni delle bici mi rincuorano ma potrebbero esserci dei passaggi ostici o ghiacciati. La bici si carica in spalla, la moto da soli è più scomoda. Mentre penso a questo arrivo davanti a un po' di pietre scoperte. Convinto che ci avrei rimesso almeno rimesso una freccia non ancora smontata dopo la revisione, sto per tornare indietro ma alla fine la moto va avanti e nonostante io cerchi di impuntarmi in tutti i modi su qualche pietra smossa o qualche gradino viscido, la gommina nuova non ne vuol sapere e mi porta fino in cima.

Immagine

Dopo una ventina di minuti dubbiosi,

Immagine

mi trovo sulla strada anche se ancora non so quale.

Immagine

Poi pian piano lo capisco:

Immagine

A quel punto inizio a fare il conto con tempo e decido che è meglio riprendere la strada di casa.
Fino a quel momento la neve non è mancata ma per fortuna non non ricopriva insidiose lastre di ghiaccio. Però nel versante del ritorno pur essendo molto più scorrevole non sono mancati momenti adrenalinici in cui serviva frenare ma non c'erail grip necessario. In compenso non mancava il burrone accogliente, soprattutto col freddo :)

Immagine

Ritorno al bivio di prima:

Immagine

Ma per non perdermi nulla scelgo un'altra strada:

Immagine

Che mi porta su vie percorse più volte. Litigo un po' in un passaggino che pur ero riuscito a superare con le gomme stradali (in condizioni similmente nevose e scivolose, ma che sudata!) ma alle quattro e venti sono a casa puntuale per il mercatino di Natale in via Flaminia dove incontrerò il Presidente e la Presidentessa!! :D

Solo un principio di congelamento al piede sinistro. Altrimenti quasi 3 ore di relax totale, senza nessuna pressione ma con il gusto che cresceva andando avanti.
VFR750F '86: THE WHITE LADY; CIBBIERRE 600 '87; APRILIA SXV 550 87: L'IGNURANTE!!; SILVIA '96 ZENKI
460 CV, 10 ruote, 58 valvole, 10 alberi a cammes, 14 candele e 6 terminali di scarico!

http://WWW.DELMORO.NET http://blog.libero.it/SCOMPASSANDO

Immagine
Avatar utente
mwinani
 
Messaggi: 2250
Iscritto: Gio Gen 04, 2007 8:33 pm
Località: CALCINELLI

Re: Uscitina col fresco

Messaggiodi dr_stocca il Mer Dic 19, 2012 10:29 pm

Bel giretto .... :alien:

e poi la neve ha il suo fascino :D :D :D :D :D :D :D
ImmagineImmagine
Avatar utente
dr_stocca
 
Messaggi: 943
Iscritto: Lun Ott 16, 2006 10:41 pm
Località: Mondolfo

Re: Uscitina col fresco

Messaggiodi motodrago il Gio Dic 20, 2012 7:44 pm

sarà, ma per me vi manca qualche cosa
:wink: :wink: :wink: :wink: :wink:
Mauro-motodrago > Yamaha TDM 850
> partire e arrivare?.....no.....preferisco "partire e viaggiare"
> il saggio sa di essere stupido, è lo stupido che crede di essere un saggio
Avatar utente
motodrago
 
Messaggi: 5900
Iscritto: Sab Ott 21, 2006 11:04 pm
Località: Fano (PU)

Re: Uscitina col fresco

Messaggiodi mwinani il Ven Dic 21, 2012 1:09 am

E' qui che ti sbagli! Chi non ha provato non può sapere. Ovvio che bisogna scegliere la moto giusta e il percorso adatto (ma in bici è molto peggio). Però a parte qualche piccola apprensione dovuta al non conoscere i percorsi (ma è quello che mi attrae di più: scoprire posti e strade nuove) e dall'essere da solo col rischio di doverle prenderle dalla moglie se avessi qualche problema e dovessi farmi venire a prendere!! :-) il mio è stato un giretto molto rilassante. La neve era tutta pulita e sofficissima. Teneva molto bene, a parte le strade asfaltate e mi sono rilassato più che a fare una passeggiata mototuristica.
Poi la moto è rimasta quasi pulita, se non era per le strade attorno a casa.... :wink:
VFR750F '86: THE WHITE LADY; CIBBIERRE 600 '87; APRILIA SXV 550 87: L'IGNURANTE!!; SILVIA '96 ZENKI
460 CV, 10 ruote, 58 valvole, 10 alberi a cammes, 14 candele e 6 terminali di scarico!

http://WWW.DELMORO.NET http://blog.libero.it/SCOMPASSANDO

Immagine
Avatar utente
mwinani
 
Messaggi: 2250
Iscritto: Gio Gen 04, 2007 8:33 pm
Località: CALCINELLI

Re: Uscitina col fresco

Messaggiodi motodrago il Ven Dic 21, 2012 10:09 am

la mia era pura "invidia" :wink:
Mauro-motodrago > Yamaha TDM 850
> partire e arrivare?.....no.....preferisco "partire e viaggiare"
> il saggio sa di essere stupido, è lo stupido che crede di essere un saggio
Avatar utente
motodrago
 
Messaggi: 5900
Iscritto: Sab Ott 21, 2006 11:04 pm
Località: Fano (PU)

Re: Uscitina col fresco

Messaggiodi mwinani il Ven Dic 21, 2012 10:06 pm

:thumright:
VFR750F '86: THE WHITE LADY; CIBBIERRE 600 '87; APRILIA SXV 550 87: L'IGNURANTE!!; SILVIA '96 ZENKI
460 CV, 10 ruote, 58 valvole, 10 alberi a cammes, 14 candele e 6 terminali di scarico!

http://WWW.DELMORO.NET http://blog.libero.it/SCOMPASSANDO

Immagine
Avatar utente
mwinani
 
Messaggi: 2250
Iscritto: Gio Gen 04, 2007 8:33 pm
Località: CALCINELLI


Torna a Dragoni nel Fango

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessun iscritto e 3 ospiti

cron