//
close

Il Dragone compie 10 anni!

2000 >2009


Top Panel
Hot News
Top Panel
Alpentour 2020 Stampa E-mail
giovedý 09 luglio 2020
 Programma del tour

Giovedì 9 luglio 2020 – Giorno 1
FANO > MONTE GRAPPA > PEDAVENA > FIERA DI PRIMIERO > ROCCA PIETORE

Ore 6.30 : Partenza da Fano presso Bar Pasticceria “Nuovo Fiore” a Sant’Orso di Fano.Ingresso in autostrada direzione Nord, a Bologna si devierà per immettersi sulla A13 in direzione di Padova , fermandosi presso area di servizio “PO Est” dopo circa km 220 dalla partenza di Fano.
Arrivo presso area di Servizio “PO Est”, sosta caffè e carburante.
Ore 9.00 : Partenza da Area servizio “PO Est” sempre in direzione nord, raggiunta la zona di Padova si prende la direzione di Padova Sud prestando attenzione a non proseguire in direzione A4 ma deviare, come detto, per Padova Sud. Si raggiunge la barriera autostradale e dopo il pagamento per NESSUN MOTIVO ci si fermerà dopo il casello per raggrupparsi. Si prosegue per alcuni km seguendo le indicazioni per Trento e dopo circa 2 km ci si fermerà in una area di servizio presente nella circonvallazione per raggrupparsi. Il tempo di ritrovarsi e si riparte subito percorrendo strade statali e provinciali abbastanza veloci ma con alcuni impianti semaforici, seguire sempre le indicazioni per Trento, si passerà la località di Cittadella e quindi si arriva a Bassano del Grappa dove ci si dividerà tra moto e furgone.
Itinerario Moto: si uscirà dalla circonvallazione di Bassano per Romano d’Ezzelino e da qui si seguirà le indicazioni turistiche “Cima Grappa”, al culmine del monte si raggiunge il parcheggio del Sacrario dove ci si fermerà per effettuare la visita libera del Sacrario e del panorama che offre questa cima.
Sosta a Cima Grappa per visita
Ore 11.30 : Partenza da Cima grappa percorrendo a ritroso alcuni km ma poi prendere la direzione di Feltre. Attenzione alla discesa e al termine immettersi sulla provinciale Feltrina fino a raggiungere, appunto, Feltre. Al centro si prenderanno le indicazioni per Pedavena e dopo pochissimi km si arriva a Pedavena
Sosta pranzo al Birrificio Pedavena
Pranzo libero e alla carta
Ore 15.00 : Partenza da Pedavena, con divisione di percorsi tra moto e furgone.
Moto: il percorso moto prevede la salita al passo di Croce d’Aune e quindi si scende in direzione della Valle Oltra, dove ci si immette sulla provinciale in direzione di San Martino di Castrozza. Raggiunta la località di Fiera di Primiero si svolterà a destra in direzione del Passo Cereda che termina in zona di Agordo e dove si svolterà a sinistra in direzione di Alleghe, sul lungolago dopo Alleghe e prima di raggiungere la località di Caprile si effettuerà una sosta carburante. Dal distributore agli hotel sono circa 6 km.
Furgone: il percorso del furgone sarà più diretto percorrendo una più semplice strada nella valle Agordina cercando di ritrovare il gruppo delle moto nella zona di Agordo / Alleghe
Arrivati a Bosco Verde di Rocca Pietore, si parcheggiano le moto e si effettuerà il check in ognuno nell’hotel assegnato.
Si prega di fare fila all’esterno degli hotel e di entrare nella hall degli hotel in modo ordinato ed un equipaggio alla volta, salvo diverse disposizioni proposte dal personale.
Ore 20.00 : Cena presso gli Hotel dove si pernotta. Serata libera e pernotto

Itinerario completo e corretto consultabile con google maps
https://goo.gl/maps/Cp1oNkvW5eSPfMgTA
* * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Venerdì 10 luglio 2020 – Giorno 2
ROCCA PIETORE > TRE CIME LAVAREDO > DOLOMITI VENETE > ROCCA PIETORE

Giornata da dedicare alle Dolomiti Venete con soste al lago di Misurina e alle Tre Cime di Lavaredo

Colazione negli hotel previsti per il pernotto (ognuno nell'hotel dove pernotta)

Ore 8.45: inizio ritrovo presso piazzale antistante l’hotel Rosalpina con pieno di carburante.
Ritiro dei pasti al sacco per chi li ha ordinati
Ore 9.00 : Partenza percorrendo il seguente itinerario (consigliato). Scendere in direzione di Caprile, nel centro dell’abitato di Caprile svoltare a sinistra e salire verso il passo Falzarego, dopo pochi km prestare attenzione per girare e destra in direzione di Col santa Lucia cercando di ammirare il panorama che offre questi km fino alla deviazione a sinistra per salire al Passo Giau. La salita al Passo Giau vede ben 29 tornanti e un fondo invitante, ma sono presenti alcuni velox fissi e si prega di prestare attenzione. Al passo ci si ferma per una sosta unica, il Giau non è un passo altissimo ma di sicuro offre un panorama sulle Dolomiti che non si trova in altri valichi. Dopo la sosta si scende in direzione di Cortina dove si dovrà stare molto attenti alle indicazioni e sul primo ponte prendere a sinistra in direzione di Carbonin. Si percorre l’intera strada di valle fino a lago di Landro con sosta per ammirare le splendide Tre Cime di Lavaredo. Si riparte subito per raggiungere Dobbiaco dove si svolta a destra verso San Candido e qui di nuovo a destra per la valle dove a destra avremo sempre presente il parco Naturale delle Tre Cime, prima e poi Cima undici. Si passeranno gli abitati di Sesto, Bagni di San Giuseppe e Padola per arrivare a Auronzo di Cadore. Senza fermarsi si sale al passo Tre Croci dove si devia a destra per Misurina.
Sosta a Misurina
A Misurina ci si fermerà e si avrà libertà di scegliere ognuno il programma che preferisce anche in base a orario e visibilità.
a) Salire sulla strada privata e a pagamento fino al rifugio Auronzo, rifugio dove è possibile pranzare sia al sacco (per chi lo ha preso) che liberamente presso il Rifugio presente in questo punto mentre si gode del panorama unico sulla Val Cadore.
b) Restare in zona Lago Misurina e pranzare sia al sacco (per chi lo ha preso) che in uno dei tanti locali presenti sulle sponde, magari noleggiando un pedalò per farsi un giro sulle acque cristalline.
Dopo la sosta pranzo si parte per il rientro scendendo a Cortina percorrendo il restante tratto stradale del Passo tre Croci, a Cortina si prosegue in direzione del Passo Falzarego raggiungendo il valico dove si effettuerà una nuova sosta. Dopo la sosta si prosegue e si scende in direzione di Arabba deviando a sinistra in direzione di Rocca Pietore solo dopo l’abitato di Andraz, non si consiglia la strada precedente in località Cernadoi.
In breve si raggiungerà di Nuovo Bosco Verde ma invece di fermarsi in hotel si prosegue fino al parcheggio dei Serrai di Sottoguda dove, chi non è mai riuscito ad ammirarli, si potrà effettuare una visita di questa gola trasportati da un trenino turistico su ruote.
Resto del Pomeriggio libero
Ore 20.00 : Cena “Grigliata” presso i giardini dell’hotel “Rosalpina” con consegna magliette

Itinerario completo e corretto consultabile con googlemaps
https://goo.gl/maps/2WTw8idwFBDEFYua8

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Sabato 11 luglio 2020 – Giorno 3
ROCCA PIETORE < DOLOMITI TRENTINE > ROCCA PIETORE

Giornata da dedicare alle Dolomiti Trentine tra laghi, gole, passi e valli

Colazione negli hotel previsti per il pernotto (ognuno nell'hotel dove pernotta)
Ore 8.45: Ritrovo nello stesso parcheggio del giorno precedente.
Ore 9.00 : Foto di gruppo con maglietta
Ritiro pranzi al sacco
Ore 9.15 : Partenza percorrendo il seguente itinerario (consigliato). Dall’hotel si sale sul passo Fedaia per poi scendere a Canazei dove si prosegue in Val di Fassa fino a Poza di Fassa, qui si svolta a destra salendo al passo di Costalunga e raggiungendo il lago di Carezza, dopo il lago, a Nova Levante, si prenderà a destra per Gummer e si percorrerà una strada insolita, anche stretta in alcuni punti, che porta fino a Prato Isarco. Qui si salirà in valle sulla statale affiancando l’autostrada fino a Gudon dove si svolta a destra per salire al passo delle Erbe dove non può mancare una sosta. Si prosegue per la val Badia per risalirla fino a Corvara dove ci si ferma per il pranzo.
Il pranzo è libero: chi lo ha preso al sacco lo può consumare sui giardini del centro, gli altri potranno farlo liberamente nei vari locali.
Dopo pranzo: si parte per salire al passo Compolongo prima e Passo Pordoi poi, sosta al Pordoi e rientro a Rocca Pietore da canazei, magari dopo aver fatto sosta al passo Sella. A pochi km dall’hotel c’è la funivia che porta ai 3000 metri, nel ghiacciaio della Marmolada, però chiude abbastanza presto nel pomeriggio, se non ci siete mai stati è una meta costosa ma consigliata.
Resto del Pomeriggio libero
Ore 20.00 : Cena presso gli Hotel dove si pernotta. Serata libera (forse con musica dal vivo nel giardino) e pernotto

Itinerario completo e corretto consultabile con googlemaps
https://goo.gl/maps/k9UDuyoxYwxxeUEm9

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Domenica 12 luglio 2020 – Giorno 4
ROCCA PIETORE > RIENTRO

Giornata di rientro in modo autonomo con diversi itinerari consigliati

Itinerario 1 :
Rocca Pietore > Val di Fassa > Cavalese > Passo Manghen > Borgo val Sugana > Bassano del Grappa > Padova > Autostrada
https://goo.gl/maps/rJLSRqRcNjUt9YpR7

Itinerario 2 :
Rocca Pietore > San Martino di Castrozza > Bassano del Grappa > Padova > Autostrada
https://goo.gl/maps/gGsEkVgxJ5dhd8R17

Itinerario 3 :
Rocca Pietore > Belluno > Passo San Boldo > Castelbrando > Autostrada
https://goo.gl/maps/YCzaFeq65P8qp4zu8

Itinerario 4 :
Rocca Pietore > Longarone > Diga Vajont > Belluno > Autostrada
https://goo.gl/maps/bv1UvGpsjhkUwUmD9

Arrivederci al prossimo Tour

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Quote di Partecipazione a persona con sistemazione in camera (doppia, matrimoniale o multipla)
Conducenti e Passeggeri soci FMI = € 230,00
Conducenti e Passeggeri NON FMI = € 250,00

Differenza per sistemazione in camera singola = + € 45,00

La quota comprende;
3 pernotti
+ 3 colazioni
+ 3 cene
+ ¼ vino e ½ acqua nelle cene
+ Furgone al seguito
+ Guida cartacea
+ Maglietta Personalizzata
La quota NON comprende:
Tutti i pranzi
- Ingressi vari per visite a località
- Tutto quanto non previsto alla voce (la quota comprende)

per prenotazioni e informazioni
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo -
Cell 334 9935674 -
Tel e Fax 0721 829458